Vasche ad ultrasuoni

vasche ad ultrasuoni


Fibbi Elio offre la propria esperienza del settore industriale anche nel campo della pulizia dei vari componenti e prodotti, attraverso la tecnologia a ultrasuoni. Sono impianti che vanno a utilizzare onde sonore di frequenza superiore al limite massimo di udibilità (16 kHz). L’onda ultrasonica, grazie al suo alto carico di energia, va a generare un liquido che può essere utilizzato per il lavaggio industriale. Scopriamo come funziona.
Per preventivi sulle lavorazioni chiamare 

il numero 055 8309215 o scrivete a info@fibbielio.it

DETTAGLI DEL FUNZIONAMENTO


La tecnica che sta alla base di tale funzionalità si basa sulla trasformazione di onde elettriche ad alta frequenza emesse da un generatore, in oscillazioni meccaniche, per mezzo di un convertitore (booster), che, amplificando opportunamente l'energia ultrasonora, trasferisce al sonotrodo (parte terminale diverso per ogni tipo di applicazione ), tutta la potenza oscillante. Un'apparecchiatura ad ultrasuoni è sostanzialmente costituita da un generatore che alimenta uno o più trasduttori.

A CAVITAZIONE

Per quanto riguarda le applicazioni di lavaggio, disintegrazione, omogeneizzazione ed estrazione vegetale ad ultrasuoni, viene sfruttato il principio della cavitazione. Tale fenomeno consiste nella rapida e continua formazione ed implosione di milioni di microscopiche bolle cariche di vapore. L'azione meccanica delle violente onde d'urto causate dalle implosioni, combinata con un'appropriata azione chimica del detergente, permette la rimozione delle impurità in ogni punto degli oggetti immersi nella vasca di lavaggio ad ultrasuoni. Per questi trattamenti di pulizia, vengono fornite vasche dalle capacità di 30, 60, 90, 150 e 200 litri.
Share by: